Ippolito 1854 tra identità territoriale e tanti riconoscimenti

Una stagione, quella di Ippolito 1845 fatta di tanti riconoscimenti a partire dall’ottava presenza tra i vini selezionati per OperaWine. Ma con Paolo Ippolito è inevitabile parlare di territorio, e di quanto i suoi vini siano espressione della sua Calabria.

Un territorio a mio avviso dalla doppia valenza, quella “energica” del Gaglioppo con il suo “160 anni” o il suo “Ripe del Falco” o il “Colli del Mancuso” alla quale si affiancano vini capaci di riportarci ad una Calabria più estiva e di piacevolissima fruizione come il Pecorello e il Pesca Nera, sempre mantenendo il legame con il suo territorio.

Facebook
Telegram
Pinterest
WhatsApp
Email
Federico Gabriele

Federico Gabriele

21 anni appena compiuti. Dopo tanti anni di teatro tra i quali tre anni di Accademia al Teatro Sistina, spettacoli e qualche musical al quale ho avuto l’onore di partecipare, continuo a cantare, recitare, ballare e doppiare, ma il richiamo del calice sta prendendo il sopravvento. Ho quasi concluso il secondo anno di enologia a Firenze, e ho preso coscienza del fatto che per capirlo, il vino, va studiato, ma soprattutto "frequentato". Oltre a Wining.it, ho lanciato il progetto wining-giovani.it dedicato agli under 25 e scrivo per www.theuniquemagazine.it

Wining.it & TheUnique

Wining.it inizia estende il proprio punto di vista entrando a far parte di TheUnique Group. Cerchiamo

Leggi anche...