Vinitaly 2024: Vini e Visioni Globali

Tra il 14 e il 17 aprile 2024, Veronafiere diventerà nuovamente il fulcro dell’universo vinicolo, ospitando la 56^ edizione di Vinitaly, con oltre 4.000 espositori distribuiti su un’area di più di 180.000 mq, confermandosi come l’epicentro internazionale del business del vino, attrattiva per le cantine di ogni regione d’Italia e di più di 30 paesi.

L’edizione di quest’anno si incardina perfettamente nel nuovo Piano strategico “One 2024-2026” di Veronafiere, che mira a potenziare ulteriormente la piattaforma promozionale del brand, assicurando allo stesso tempo investimenti strategici per l’attrazione di operatori internazionali. Il processo di selezione qualitativa degli operatori, iniziato con successo l’anno precedente, ha portato alla partecipazione di 29.600 professionisti internazionali da 143 diversi paesi.

Quest’anno, l’offerta di Vinitaly si arricchisce ulteriormente con la 28^ edizione di Sol International olive oil trade show, Xcellent Beers e il 25° Enolitech, elevando il numero di aziende partecipanti a quasi 4.300. Si riconfermano inoltre le ultime novità come il Vinitaly Design Award, premio per l’eccellenza nel packaging, e 5StarWines – the Book, la guida dedicata ai vini che hanno raggiunto un punteggio pari o superiore a 90/100.

Anche il popolare fuorisalone “Vinitaly and the City” tornerà ad animare le strade del centro storico di Verona, sito UNESCO, dal 12 al 15 aprile, rafforzando ancora una volta il legame tra la manifestazione e il tessuto urbano.

Tra gli eventi più attesi come ormai ogni anno, la 13^ edizione di Vinitaly Opera Wine, realizzata in collaborazione con Wine Spectator e Veronafiere. Quest’anno, 131 produttori selezionati metteranno in mostra la diversità del panorama vinicolo italiano, con la Toscana, il Piemonte e il Veneto in prima linea. Questa edizione sarà dedicata al tema della lirica, patrimonio immateriale riconosciuto dall’UNESCO, celebrando così l’eredità culturale di Verona.

Le aree tematiche di Vinitaly 2024 catturano le tendenze di consumo e produzione più attuali, proponendo spazi espositivi dedicati ai vini biologici, alla mixologia e alle etichette di nicchia, offrendo itinerari esplorativi ricchi e internazionali. Vinitaly si conferma come una piattaforma dinamica per degustazioni guidate, Grand Tasting e dibattiti con esperti del settore, consolidandosi come un appuntamento fondamentale per gli addetti ai lavori e gli amanti del vino.

Facebook
Telegram
Pinterest
WhatsApp
Email
Redazione

Redazione

Wining.it & TheUnique

Wining.it inizia estende il proprio punto di vista entrando a far parte di TheUnique Group. Cerchiamo

Leggi anche...